News

RACE 9-10 | RED BULL RING

WEEKEND AMARO

Caduta alla prima curva per Ferrari in Gara 1 e penalità di 3 secondi in Gara 2…

 

Nonostante una caduta nel primo turno di prove libere della mattina, Ferrari firma una prima fila nella Q2 del venerdì pomeriggio.

Il numero 11 quindi scatterà per le due gare del weekend dalla terza casella.

 

Gara 1 comincia subito in salita con Ferrari che si ritrova a terra alla prima curva.

Il romagnolo riesce a ripartire e riesce a conquistare un paio di punti concludendo in 14esima posizione.

Sfumano le possibilità di vittoria del mondiale, ma rimane aperta la possibilità di confermarsi terzi in Campionato.

 

Gara 2, la domenica, sembrava promettere bene per il riminese, che partiva con la voglia di riscattarsi dopo la caduta in Gara 1.
Anche il meteo sembrava essere a favore, con il pericolo pioggia scampato.

Il numero 11 prova a giocarsi il tutto per tutto durante la gara, tagliando il traguardo in quinta posizione.

La sfortuna però non finisce mai e, dopo pochi secondi, viene retrocesso fino alla nona posizione per essere andato 3 volte oltre il verde.

 

A Misano il “Re” proverà a tenere aperta la possibilità di confermarsi terzi in Campionato e concludere al meglio questa ultima stagione in sella all’Energica Ego Corsa.

 

 

MATTEO FERRARI #11
“A prescindere dal risultato della gara, sono stato nel gruppo di testa, poi abbiamo avuto problemi con l’anteriore che si è surriscaldato. Ora cercheremo di capire il perchè per poter evitare che succeda anche a Misano. Forse si è trattato di un difetto della gomma, ma questo ci ha compromesso la gara perchè non riuscivo ad essere incisivo in frenata e andavo spesso lungo, motivo per il quale ho toccato troppe volte il verde. Sono un po’ deluso perchè non ho ricevuto il segnale “track limit warning” sul dashboard e la direzione gara ha ammesso che c’è stato un problema e quindi io, da sopra la moto, non mi sono reso conto degli errori”.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Articoli correlati

Foto gallery